News/Eventi

  • Tortellate di San Giovanni

    23/06/2015

    La notte del 23 Giugno è la notte magica per eccellenza. Si fondono insieme, infatti, antichissime tradizioni popolari e profondi significati esoterici e religiosi per il fatto che, la ricorrenza di San Giovanni, è legata al solstizio d'estate corrispondente a quello d'inverno che si ricorda a Natale. In concomitanza con il solstizio estivo, quando il sole raggiunge la sua massima declinazione positiva per poi riprendere il cammino invernale, ha inizio l'estate, quindi, San Giovanni, è la festa solare per eccellenza, la vittoria schiacciante della luce sulle tenebre, del bene sul male.

    A Parma e nel parmense le tradizioni d'la rozäda äd San Zvan non si contano: dalle più note, come quelle gastronomiche che vogliono in tavola i tradizionali tortelli d'erbetta, a quelle meno note, le cui origini si perdono nella notte del tempo. Ma se i tortelli, a Parma e nel suo contado, sono rigorosamente confezionati con un "magico" ripieno di ricotta, erbette, una sapiente spruzzata di noce moscata, il tutto abbracciato da una sfoglia gialla e sostanziosa tirata a mano, frutto di un impasto di acqua e farina e freschissime uova di gallina di pollaio e non di batteria, in montagna i tortelli prevedono un ripieno diverso composto, sempre di ricotta, alla quale le rezdore montanare aggiungono punte di ortiche novelle e patate per renderlo morbido e vellutato. Un'altra differenza tra i tortelli "cittadini" e quelli "montanari" è la "coda di pasta": i primi la prevedono, i secondi no. Burro e formaggio Parmigiano (preferibilmente di collina e di vacche rosse) esaltano questi capolavori gastronomici dell'estate parmigiana che vanno rigorosamente gustati coi piedi sotto la tavola all'aperto, preferibilmente, tempo permettendolo, sotto un fronzuto bersò alla confidenziale luce di sconnesse lampadine sulle quali vanno a sbattere le farfalle della notte. In caso di maltempo la tradizione vuole che si festeggi San Giovanni sotto il porticato, oppure nell'andito della casa di campagna, come si faceva un tempo, a patto che si lasci la porta aperta per favorire i benefici influssi rugiadosi.

    (tratto da www.provincialgeographic.it/enogastronomia/291-la-magica-notte-di-san-giovanni.html)

     - Sabato 20 giugno - ore 19.30 - Tortellata di S. Giovanni a Ghiare

     - Sabato 20 giugno - ore 20.00 -  Tortellata di S. Giovanni al Camping "I PIANELLI"

     - Martedì 23 giugno - ore 20.30 - Tortellata di S. Giovanni in Piazza Micheli a Berceto

     - Martedì 23 giugno - ore 20.00 - Tortellata di S. Giovanni alla trattoria l'AIA, loc. Valbona

     - Sabato 27 giugno - ore 19.30 - Tortellata di S. Giovanni a Casaselvatica

     

    Scarica l'allegato ⇓